Logo salute24

Il rosso del pomodoro contro i pericoli del sole

Il pomodoro protegge dalle scottature solari. Il merito è del licopene, una sostanza contenuta nell’ortaggio che aumenta le proprie capacità quando viene cotto: il pomodoro, infatti, fa bene alla pelle e, soprattutto, la protegge dalle scottature solari.
A sottolinearlo è la British Society for Investigative Dermatology. La ricerca che ha convinto i britannici a schierarsi in favore del pomodoro come scudo contro i raggi Uv è piuttosto esiguo, essendo stato condotto solo su 10 individui, ma significativo nei risultati: ai 10 volontari sono stati somministrati 55 grammi di concentrato di pomodoro e 10 grammi di olio d’oliva, mentre ad altre 10 persone è stata fatta assumere solo la razione di olio. Dopo tre mesi di trattamento, gli individui che avevano fatto la “cura” al pomodoro mostravano un grado di protezione della pelle dai raggi Uv superiore del 33% rispetto ai volontari che avevano assunto solo l’olio.
Secondo quanto riferito dagli autori, l’effetto provocato dall’assunzione di pomodoro è paragonabile a quello di una crema solare con basso fattore protettivo. Inoltre nei soggetti che hanno preso il pomodoro è stato rilevato un aumento dei livelli di procollagene, una molecola che aiuta la pelle a mantenere le proprie strutture. Ma il licopene ha anche altre proprietà, già note alla comunità scientifica: tra queste, una delle più interessanti è la prevenzione nei confronti dell’insorgenza del tumore alla prostata.

di ida casilli
Pubblicato il 14/07/2008