Logo salute24

Per non riprendere peso dopo la dieta, serve esercizio fisico ad alta intensità

Il segreto per non riacquistare i chili persi durante la dieta dimagrante? Combinare un regime alimentare ipocalorico con un programma di esercizio fisico ad alta intensità. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista American Journal of Physiology dagli scienziati dell'Università dell'Alabama di Birmingham (Usa), secondo cui un allenamento caratterizzato da attività moderata intervallata da brevi momenti di esercizio intenso, potrebbe permettere di evitare la perdita della massa muscolare e prevenire il rallentamento del metabolismo.

 

“Uno dei maggiori problemi quando si segue una dieta che limita le calorie è che si perde massa muscolare e, di conseguenza, il metabolismo rallenta per adattarsi al minor introito di cibo - spiega Eric P. Plaisance, che ha coordinato l’indagine -. L'80% delle persone che perdono peso con la dieta lo riacquista tutto in un periodo di tempo di quattro-cinque anni”.

 

Studi precedenti hanno dimostrato che l'attività fisica moderata, come camminare velocemente o ballare, contrasta il rallentamento del metabolismo determinato dalle restrizioni caloriche. Nel corso dell’indagine, i ricercatori americani hanno verificato se l'allenamento caratterizzato da intervalli ad alta intensità - in cui ai ritmi normali si susseguono momenti di attività energica - potesse avere un effetto maggiore. Durante un esperimento condotto sui topi, hanno scoperto che l'esercizio fisico ad alta intensità associato a una dieta ipocalorica ha permesso di preservare la massa muscolare degli animali e ha avuto un effetto maggiore sul modo in cui l’organismo utilizza il glucosio per produrre energia.

 

“Questo studio ha implicazioni importanti per aiutare le persone a perdere peso e a non riacquistarlo - spiega l’esperto -. Essere in grado di conservare il peso raggiunto è importante per ridurre il rischio di diabete, contribuire a migliorare la pressione sanguigna e proteggere da molte altre malattie e disturbi associati all'obesità”. Gli autori sottolineano, inoltre, che seguire un allenamento ad alta intensità per 20 minuti determina la stessa perdita di peso di 60 minuti di esercizio fisico a intensità moderata. “La mancanza di tempo rappresenta la principale ragione per cui le persone non si esercitano - conclude il dottor Plaisance -. L'allenamento caratterizzato da intervalli ad alta intensità richiede circa un terzo del tempo previsto da un allenamento continuo. Chi sta per iniziare una dieta ipocalorica dovrebbe sapere che questo metodo potrebbe aiutare a prevenire la perdita della massa muscolare e a sostenere il dispendio energetico”.

 

Foto: © Stefan Schurr - Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 18/12/2017