Logo salute24

Influenza, picco atteso verso Capodanno

Con la fine dell'anno l'influenza raggiungerà probabilmente il suo picco. A oggi sono poco meno di 500 mila gli italiani colpiti. A fare il punto della situazione è la Simg, la Società italiana di Medicina generale e delle cure primarie. Secondo le stime il virus influenzale è meno aggressivo ma colpirà un numero maggiore di individui.  

 

Inoltre anche quest'anno potrebbe ripetersi lo scenario dello scorso anno, con circa 2000 decessi in più della stagione precedente. Pertanto gli esperti hanno rilanciato l'appello alla vaccinazione antinfluenzale anche se la risposta iniziale della popolazione è stata positiva: “Rinnoviamo l'invito affinchè tutti e non solo le categorie di persone a rischio si immunizzino. La campagna vaccinale contro l'influenza ha avuto nelle prime settimane un buon riscontro tra la popolazione. In molti dei nostri studi e ambulatori le scorte vaccinali sono esaurite nel giro di pochissimi giorni”, ricorda il dottor Claudio Cricelli, presidente nazionale della società scientifica. 

 

Tra le categorie a rischio che “devono assolutamente immunizzarsi”, come avverte Cricelli, ci sono i soggetti con patologie cardiovascolari o respiratorie croniche, gli anziani, i bambini e le donne in gravidanza.

 

Foto: © Syda Productions - Fotolia.com

 

di Vito Miraglia
Pubblicato il 06/12/2017