Logo salute24
02-01-2018

Influenza: 1,4 milioni a letto, il picco in gennaio


Dall’inizio della stagione, oltre 1,4 milioni di persone in Italia sono state colpite dall’influenza. Lo evidenzia il rapporto Influnet - Rete nazionale di sorveglianza influenza, coordinata dall'Istituto superiore di sanità (Iss), secondo cui nella sola settimana compresa tra il 18 e il 24 dicembre, si sono ammalati 387 mila individui. Il livello d’incidenza della malattia in Italia è pari a 6,39 casi per mille assistiti, e a gennaio dovrebbe crescere ulteriormente. 


Secondo il rapporto, la fascia d’età maggiormente colpita è quella dei bambini di età inferiore a cinque anni, in cui si osserva un’incidenza pari a circa 18,9 casi per mille assistiti, seguita da quella compresa tra 5 e 14 anni, in cui l’incidenza è pari a 12,6 casi per mille assistiti. Tra le persone di età compresa fra 15 e 64 anni l’incidenza è di 5,43 casi per mille assistiti, mentre tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni è pari a 2,78 casi per mille assistiti. Nello specifico, il numero dei casi stimati nella 51° settimana è pari a circa 387.000, per un totale di circa 1.403.000 casi dall’inizio della sorveglianza. Le Regioni maggiormente colpite sono il Piemonte, la Provincia Autonoma di Trento, l’Emilia-Romagna, la Toscana, il Lazio e la Calabria.