Logo salute24
22-01-2018

Mestruazioni: prima dei 12 anni aumentano i rischi cardiaci


Se le mestruazioni arrivano prima dei 12 anni, cresce il rischio di essere colpite da ictus e malattie cardiache in età avanzata. Lo suggerisce uno studio pubblicato sulla rivista Heart dai ricercatori dell’Università di Oxford (Regno Unito), secondo cui anche la menopausa precoce, le complicanze della gravidanza e l’isterectomia metterebbero in pericolo il cuore delle donne.


Gli autori hanno esaminato i dati raccolti da UK Biobank, uno studio che ha coinvolto 267.440 donne e 215.088 uomini di età inferiore ai 69 anni, che sono stati reclutati tra il 2006 e il 2010. Le condizioni sanitarie dei partecipanti sono state monitorate fino al 2016 o fino a quando non hanno subito un infarto o un ictus. Durante questo periodo, sono stati registrati 9.054 casi di malattia cardiovascolare, di cui un terzo (34%) fra le donne.


L'analisi ha dimostrato che le donne che avevano avuto le mestruazioni prima di aver compiuto 12 anni correvano un rischio maggiore del 10% di essere colpite da malattie cardiovascolari rispetto a quelle che avevano 13 anni o più. Il pericolo di cardiopatie risultava più alto, inoltre, per le donne entrate in menopausa prima dei 47 anni (probabilità maggiori del 33%), per quelle che avevano avuto un aborto (+ 6%) e per quelle che avevano subito un’isterectomia (+ 12%).


“Le donne che hanno avuto presto le prime mestruazioni, o che hanno subito eventi riproduttivi avversi o un'isterectomia, dovrebbero sottoporsi più spesso agli screening cardiovascolari – scrivono gli autori -, perché potrebbe aiutare a ritardare o a prevenire l’insorgenza di malattie cardiovascolari”.

potrebbe interessarti anche: