Logo salute24
26-01-2018

Cina: clonate due scimmie


In Cina sono state clonate per la prima volta due scimmie, Zhong Zhong e Hua Hua, grazie all’impiego della stessa tecnica utilizzata per generare la pecora Dolly. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Cell dagli scienziati della Chinese Academy of Sciences di Shanghai, secondo cui i due primati sarebbero completamente identici dal punto di vista genetico.


Per dare vita a Zhong Zhong e Hua Hua, gli scienziati hanno usato una tecnica chiamata somatic cell nuclear transfer (Scnt), che comporta il prelievo di una cellula fetale da un animale, e la sostituzione del nucleo della cellula con quello prelevato da una cellula di un altro animale. L'ovulo viene quindi fecondato artificialmente e, successivamente, l'embrione viene impiantato nell'utero di una madre surrogata. Rispetto ai tentativi effettuati in precedenza, gli studiosi hanno potenziato il cocktail di nutrienti e fattori di crescita che aiuta l'embrione clonato a svilupparsi prima dell'impianto. Su 79 embrioni impiantati in 21 madri surrogate e 6 gravidanze, soltanto Zhong Zhong e Hua Hua sono venute al mondo vive.


I ricercatori comunicano che i due macachi, di sesso femminile, godrebbero di buona salute e non presenterebbero differenze rispetto alle loro coetanee venute al mondo con il “metodo tradizionale”. Gli studiosi annunciano anche che, a breve, daranno vita ad altri cloni, perché hanno intenzione di creare un gruppo di primati geneticamente identici da usare per la ricerca su diverse malattie, come tumori, Parkinson e Alzheimer.