Logo salute24

Hpv: il papilloma virus si deposita sulle tonsille

Il papilloma virus umano (Hpv) potrebbe nascondersi nelle tonsille. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Journal of American Medical Association dai ricercatori dell'Università di Rochester (Stati Uniti), secondo cui il virus responsabile del cancro della cervice uterina e del tumore della testa e del collo potrebbe celarsi in piccole tasche presenti sulla superficie delle tonsille. La scoperta, secondo gli autori, potrebbe permettere di compiere un passo avanti fondamentale nell’ambito della prevenzione dei tumori orofaringei.

Gli scienziati hanno osservato che l’Hpv si nasconde all’interno di biofilm - aggregazioni di microrganismi caratterizzate dalla secrezione di una matrice adesiva e protettiva – dentro alcune tasche presenti sulla superficie delle tonsille, chiamate cripte tonsillari, che rappresentano il luogo in cui spesso hanno origine i tumori della testa e del collo correlati all'Hpv. Per scoprirlo, gli esperti hanno esaminato i campioni di tessuto prelevati da 102 pazienti che hanno subito una tonsillectomia elettiva. Hanno così scoperto che cinque di questi campioni contenevano Hpv, tutti all’interno dei biofilm presenti nelle cripte tonsillari.

Secondo gli studiosi, l'Hpv potrebbe essere eliminato dalle tonsille durante un'infezione attiva e restare intrappolato all’interno dei biofilm, dove risulterebbe protetto dagli attacchi del sistema immunitario. Nelle cripte, il virus probabilmente attende l'occasione per innescare nuovamente l'infezione o invadere il tessuto tonsillare per causare il cancro. “Data la mancanza di un’immunizzazione universale per l’Hpv e la potenziale capacità del virus di eludere il sistema immunitario anche in individui con Hpv rilevabile nel sangue – spiega Matthew C. Miller, che ha coordinato lo studio -, le nostre scoperte potrebbero avere implicazioni di vasta portata per identificare le persone che corrono il rischio di sviluppare i tumori della testa e del collo correlati all'Hpv e per prevenire questi tipi di cancro”.

di n.c.
Pubblicato il 02/02/2018

potrebbe interessarti anche: