Logo salute24
13-02-2018

Mammiferi: ci sono mille specie in più di quanto pensato


Negli ultimi dodici anni sono state individuate oltre 1000 nuove specie di mammiferi. Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Mammalogy da un gruppo di ricerca statunitense coordinato da Nathan S. Upham della Yale University di New Haven, secondo cui i passi avanti compiuti nella conoscenza di questi animali sarebbe merito dei progressi raggiunti dai metodi di analisi del Dna e dall'esplorazione sul campo.


I ricercatori spiegano che il numero delle specie conosciute di mammiferi è aumentato nel tempo, passando da 4.631 specie nel 1993 a 5.416 nel 2005, fino ad arrivare a 6.495 specie nel 2018. La cifra comprende 96 specie estinte negli ultimi 500 anni, 1.251 nuove specie, almeno 172 unioni fra specie diverse e numerosi cambiamenti maggiori di livello superiore, compresi 88 generi aggiuntivi e 14 famiglie appena riconosciute. Secondo gli scienziati, l’indagine documenta che ogni anno vengono identificate circa 25 specie, e che la regione del Neotropico (America centrale, Caraibi e Sud America) è quella caratterizzata da una maggiore densità di specie, seguita dalle regioni tropicali dell'Africa, dell’Asia e dell'Indo-Pacifico. Il nuovo elenco di tutte le specie di mammiferi viventi è pubblicato sul Mammal Diversity Database, un sito web finanziato dall'American Society of Mammalogists e dalla National Science Foundation.

potrebbe interessarti anche: