Logo salute24

Acne: depressione, aumenta il rischio

L’acne potrebbe aumentare il rischio di depressione. Lo suggerisce uno studio pubblicato sulla rivista British Journal of Dermatology dai ricercatori dell’Università di Calgary (Canada), secondo cui le probabilità di sviluppare sintomi depressivi sarebbero elevate soprattutto durante i primi cinque anni successivi alla diagnosi.

 

Nel corso dell’indagine, gli autori hanno analizzato i dati raccolti dal database britannico “The Health Improvement Network (1986-2012)”,che ha coinvolto circa 6,9 milioni di cittadini residenti nel Regno Unito. Hanno così scoperto che i soggetti affetti da acne correvano un pericolo maggiore di entrare in depressione rispetto a chi non ne soffriva. Il rischio più elevato è stato riscontrato entro un anno dalla diagnosi: le persone affette dalla patologia cutanea avevano il 63% in più d’incorrere in disturbi dell’umore rispetto agli individui che non avevano l’acne. Secondo gli esperti, i risultati indicano che i medici dovrebbero monitorare l'umore dei pazienti colpiti da acne e sottoporli tempestivamente a un trattamento per la depressione o, se necessario, richiedere la consulenza di uno psichiatra. 

 

di n.c.
Pubblicato il 26/02/2018