Logo salute24

Oms, misteriosa Malattia X pericolo per la salute globale

Una malattia indefinita, un agente patogeno sconosciuto che potrebbe causare un'epidemia internazionale. Alla lista delle malattie che possono rappresentare un'emergenza sanitaria, l'Oms-Organizzazione mondiale della Sanità ha aggiunto una X. È la “malattia X”, un'incognita, un potenziale pericolo che però non deve cogliere impreparati governi, organizzazioni internazionali e comunità scientifica che necessita di un piano di azione incentrato su diagnosi e trattamenti tempestivi. Dopo la prima lista del 2015, l'Oms torna con un nuovo elenco delle patologie a rischio epidemico. 

 

Le malattie sono state identificate dagli esperti di R&D Blueprint, una strategia globale e un piano di allerta che permette rapidamente di far leva sulle attività di Ricerca e Sviluppo (R&D, Research and Development) a epidemie in corso. Lo scopo è velocizzare la disponibilità di test diagnostici efficaci, vaccini e farmaci che possono essere impiegati per salvare vite umane e arginare i contagi. L'Oms è il coordinatore del gruppo di esperti di R&D Blueprint, un'iniziativa sorta dopo l'epidemia di Ebola in Africa Occidentale (2013-2016).

 

Le malattie a rischio epidemico

 

Le patologie incluse nell'elenco hanno il potenziale per mettere a rischio la salute pubblica internazionale; per queste malattie o non ci sono contromisure, ad esempio vaccini e farmaci, o sono insufficienti. Pertanto c'è un urgente bisogno di accelerare la ricerca e lo sviluppo per avere a disposizione efficaci strumenti di contrasto. Ecco quali sono:

 

- Febbre emorragica Congo Crimea

- Ebola e virus Marburg, causa di febbre emorragica

- Febbre di Lassa, una febbre emorragica virale

- Mers-Sindrome respiratoria mediorientale da Coronavirus e Sars-Sindrome respiratoria acuta grave

- Infezione da Nipah virus (henipavirus), un'infezione trasmessa da animali a uomo, associata a encefalite e raramente a malattia respiratoria

- Febbre di Rift Valley, una zoonosi virale trasmessa dalle zanzare agli animali ma anche all'uomo

- Infezione da Zika virus

- Malattia X

 

Per “Malattia X” gli esperti intendono una patologia che potrebbe dare origine a una seria epidemia su larga scala causata da un agente patogeno di cui, al momento, non è nota la sua patogenicità, ovvero se possa causare una malattia nell'uomo. Tuttavia la X rappresenta un potenziale pericolo cui far fronte attraverso una vigilanza trasversale in grado, per quanto possibile, di affrontare una patologia ignota.

 

A tutela della salute pubblica

 

L'elenco delle patologie non è stato redatto secondo un criterio di maggiore pericolosità: tutte le patologie sono egualmente prioritarie. Altre sono state prese in considerazione per essere incluse nella lista, ad esempio la Chikungunya. Si tratta di patologie comunque a rischio epidemia che meritano un'attenta valutazione in vista del prossimo aggiornamento della lista.  

 

Anche dengue, HIV/AIDS, tubercolosi, malaria, vaiolo, peste, colera e leishmaniosi, tra le altre, non rappresentano una priorità ma continuano a porre problemi per la sanità internazionale e rendono necessari ulteriori investimenti rispetto agli strumenti che si stanno già utilizzando per contrastarle. Gli esperti hanno inoltre ribadito la necessità di occuparsi di resistenza anti-microbica attraverso specifiche iniziative internazionali.

 

Foto: © カシス - Fotolia.com

 

di Vito Miraglia
Pubblicato il 12/03/2018

potrebbe interessarti anche: