Logo salute24
17-09-2018

Ferite: creato un gel che ferma le emorragie


Realizzato un gel capace di arrestare le emorragie e favorire la guarigione della ferita tramite il rilascio controllato di sostanze terapeutiche. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Acta Biomaterialia dai ricercatori della Texas A&M University di College Station (Usa), che hanno prodotto il dispositivo utilizzando la kappa-carragenina, un agente gelificante comunemente usato nella preparazione dei dolci per migliorarne la consistenza.


Gli scienziati hanno prodotto una sorta di “fasciatura iniettabile” capace di bloccare il sanguinamento e promuovere la guarigione delle ferite, unendo la kappa-carragenina - ottenuto dalle alghe marine – con nanoparticelle a base di argilla. Il composto diventa un idrogel che può essere iniettato direttamente sulla ferita e che favorisce l’emostasi, l’insieme dei processi che permettono di arrestare l’emorragia.


“Gli idrogel iniettabili sono materiali promettenti che consentono di promuovere l'emostasi in caso di lesioni interne e sanguinamento, perché questi biomateriali possono essere introdotti nel sito della ferita usando approcci minimamente invasivi - spiega Akhilesh K. Gaharwar, che ha coordinato la ricerca -. Una benda iniettabile ideale dovrebbe solidificarsi dopo essere stata iniettata nell'area della ferita e favorire la coagulazione. In aggiunta, la fasciatura iniettabile dovrebbe innescare la guarigione della ferita dopo aver raggiunto l'emostasi”.