Logo salute24
07-05-2018

Probiotici e prebiotici: le linee guide del Ministero


Aggiornate le linee ministeriali sull’impiego negli alimenti e negli integratori alimentari di probiotici e prebiotici. La Direzione Generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del Ministero della Salute ha infatti pubblicato il documento: “Linee guida su probiotici e prebiotici - revisione marzo 2018”, che descrive i requisiti necessari affinché i prodotti possano indicare sull’etichetta i termini di “probiotico” e “prebiotico”.


L’aggiornamento, che si articola in vare sezioni, riguarda le indicazioni per l’uso negli alimenti e negli integratori alimentari dei microrganismi probiotici (batteri e/o lieviti) e dei prebiotici, tradizionalmente utilizzati per l’equilibrio della flora batterica intestinale. Nello specifico, la revisione fa riferimento ai seguenti aspetti: gli apporti ammessi di vitamine e minerali; le altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico impiegabili; i metodi di caratterizzazione dei microrganismi e dei lieviti per i probiotici.


Il Ministero ha anche disposto l’aggiornamento delle linee guida ministeriali volte a favorire una corretta presentazione al pubblico degli integratori alimentari proposti come “coadiuvanti delle diete ipocaloriche”.

potrebbe interessarti anche: