Logo salute24
27-08-2018

Dieta ipocalorica, effetti diversi su uomini e donne


Gli effetti di una dieta ipocalorica potrebbero variare in base al sesso di chi la segue. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Diabetes, Obesity and Metabolism da un team internazionale di ricercatori diretto da Pia Christensen, dell'Università di Copenaghen (Danimarca), secondo cui un regime alimentare a basso contenuto calorico provocherebbe effetti metabolici differenti in donne e uomini.


La ricerca è stata condotta su oltre 2.000 persone in sovrappeso affette da pre-diabete. I partecipanti sono stati incaricati di seguire una dieta a basso contenuto calorico per 8 settimane. Al termine di questo periodo, è emerso che gli uomini hanno perso significativamente più peso corporeo rispetto alle donne e hanno mostrato una maggiore riduzione della massa grassa, della frequenza cardiaca e dell’incidenza della sindrome metabolica (un indicatore del diabete). Le donne, invece, hanno sperimentato un calo più elevato dei livelli di colesterolo Hdl, della circonferenza dei fianchi, della massa magra (o della massa grassa) e della pressione sanguigna rispetto agli uomini.


“Sembra che gli uomini abbiano beneficiato maggiormente dell'intervento rispetto alle donne – spiega la dottoressa Christensen -. Sarà interessante osservare se le differenze tra i generi persistono nel lungo periodo e se avremo bisogno di progettare interventi diversi a seconda del genere. In ogni modo, una dieta a basso contenuto energetico della durata di 8 settimane in soggetti con pre-diabete ha comportato una perdita di peso iniziale pari al 10%, che risulta necessaria per ottenere un maggiore miglioramento metabolico nella prima fase di un programma di prevenzione del diabete”.

potrebbe interessarti anche: