Logo salute24
23-08-2018

A che velocità muoiono le cellule? Due millimetri all'ora




La morte delle cellule avviene a una velocità di due millimetri all'ora. Lo hanno scoperto Xianrui Cheng e James E. Ferrell Jr., due scienziati della Stanford University School of Medicine di Stanford (Usa), nel corso di uno studio pubblicato sulla rivista Science. Secondo gli studiosi, i risultati dell’indagine potrebbero migliorare il trattamento di malattie come cancro e Alzheimer.


I ricercatori hanno studiato le uova di rana, per scoprire la velocità dell’apoptosi o “morte cellulare programmata”: si tratta del processo attraverso cui le cellule vanno incontro alla morte in maniera regolata e ordinata, che risulta necessario per mantenere stabile il numero delle cellule all’interno dell’organismo. Gli autori spiegano che a volte le cellule muoiono da sole, mentre altre volte ricevono “l’ordine” da quelle vicine. Gli esperti hanno quindi misurato la velocità con cui, dopo essere stati lanciati, i segnali biochimici di autodistruzione cellulare, definiti trigger waves, si propagano attraverso le cellule. Al termine della sperimentazione, hanno scoperto che questo fenomeno si verifica a un ritmo di 30 micrometri al minuto, semplificabili in due millimetri all'ora. La scoperta, secondo i due studiosi, potrebbe avere implicazioni rilevanti: potrebbe consentire, per esempio, di spingere le cellule tumorali ad autodistruggersi, oppure arrestare la perdita delle cellule nei pazienti che rischiano di sviluppare l’Alzheimer.

potrebbe interessarti anche: