Logo salute24
07-09-2018

West Nile: 255 casi confermati in Italia



Dal mese di giugno in Italia sono stati confermati 255 casi d’infezione da West Nile Virus (Wnv). Lo riporta il bollettino n. 8: “Sorveglianza integrata del West Nile e Usutu virus” pubblicato dal Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità (Iss), secondo cui i casi di Usutu virus sarebbero invece 3: 1 in Veneto e 2 in Emilia-Romagna.


Il bollettino, che riassume i risultati delle attività di sorveglianza nei confronti dei due virus in Italia, evidenzia che da giugno sono stati segnalati 255 casi umani di Wnv, di cui 103 si sono manifestati nella forma neuro-invasiva (34 in Veneto, 62 in Emilia-Romagna, 2 in Lombardia, 3 in Piemonte e 2 in Sardegna). Fra questi, 10 pazienti sono deceduti (3 in Veneto e 7 in Emilia-Romagna). Inoltre, 112 casi presentavano febbre confermata (35 in Emilia-Romagna, 73 in Veneto, 2 in Lombardia e 2 in Veneto) e 40 casi sono stati identificati in donatori di sangue (21 in Emilia-Romagna, 9 in Veneto, 5 in Piemonte, 3 in Lombardia e 2 in Friuli Venezia Giulia).


L’indagine sottolinea che al 16 agosto nell’Unione Europea sono stati segnalati 273 casi umani d’infezione da Wnv: 123 in Italia, 75 in Grecia, 31 Romania, 39 in Ungheria, 3 in Francia e 2 in Croazia. Inoltre, sono stati segnalati 128 casi umani nei paesi limitrofi.