Logo salute24
18-09-2018

Tubercolosi: in Italia diminuiscono i casi



L’incidenza della tubercolosi (Tbc) in Italia è in progressiva diminuzione: nel giro di 22 anni è passata da 9,5 a 6,5 casi per 100.000 abitanti. Lo evidenzia il Ministero della Salute, precisando che nel Belpaese, come in molte altre nazioni industrializzate, la Tbc è una patologia relativamente rara - nel 2017 sono stati infatti segnalati 3.944 casi.


Il Dicastero precisa che l’incidenza della tubercolosi in Italia mostra una lenta e progressiva diminuzione. È, infatti, passata da 9,5 casi per 100.000 abitanti nel 1995 a 6,5 casi per 100.000 abitanti nel 2017. Inoltre, il Ministero – che nel 2017 e nel 2018 ha pubblicato le “Linea guida - I controlli alla frontiera. La frontiera dei controlli. Controlli sanitari all’arrivo e percorsi di tutela per i migranti ospiti nei centri di accoglienza” e le “Linee relative al controllo della tubercolosi tra gli immigrati in Italia” – precisa che nel periodo 2006-2017 l’analisi della frequenza di casi di Tbc notificati a persone nate all’estero, rapportata alla popolazione residente straniera, ha evidenziato un decremento, a fronte di una sostanziale stabilità dell’incidenza nel complesso della popolazione generale.

potrebbe interessarti anche: