Logo salute24

Abbracci a destra o a sinistra? C'è una ragione

La tendenza a inclinarsi verso desta o verso sinistra quando si abbraccia o si bacia qualcuno sarebbe il risultato di due fattori: preferenza motoria e dominanza dell’emisfero destro del cervello. Lo suggerisce uno studio pubblicato sulla rivista Neuroscience und Biobehavioral Reviews dai ricercatori della Ruhr-Universität di Bochum (Germania), dell’Heinrich-Heine-Universität di Düsseldorf (Germania) e della Victoria University di Wellington (Nuova Zelanda), secondo cui in questo contesto essere destrimani o mancini avrebbe un’importanza relativa, perché entrerebbero in gioco anche le circostanze emotive.

 

“In generale - spiega Julian Packheiser, che ha preso parte alla ricerca -, la maggior parte della gente preferisce inclinare la testa verso destra quando bacia qualcuno, iniziare un abbraccio con la mano destra e cullare un bambino con il braccio sinistro”. Per quanto riguarda i baci e gli abbracci, si ritiene che questa preferenza sia dovuta al fatto che le persone tendano a iniziare i movimenti con la mano dominante. Inoltre, si reputa che gli individui siano propensi a tenere la mano dominante libera mentre cullano un bambino, in modo che possa essere usata per svolgere altri compiti.

 

“Dato che i contatti sociali sono spesso associati a un movimento della mano - osserva Sebastian Ocklenburg, che ha diretto lo studio -, è naturale presumere che la manualità influenzi le preferenze laterali”. Per verificare la validità di quest’idea, i ricercatori hanno analizzato i risultati di numerosi studi che avevano confermato l'influenza della manualità. Tuttavia, gli autori hanno rilevato che in quest’ambito svolge un ruolo rilevante anche il contesto emotivo. “Nelle situazioni emotive, la preferenza laterale si sposta a destra – precisa il dottor Packheiser -. Non importa se le emozioni siano positive o negative”. Gli studiosi spiegano che la preferenza verso destra o verso sinistra non sarebbe, infatti, influenzata dal fatto che l’abbraccio tra due persone nasca perché sono felici di vedersi, oppure perché si stanno offrendo conforto.

 

I ricercatori ipotizzano che la tendenza a inclinarsi verso sinistra nelle situazioni emotive sarebbe dovuta al fatto che le emozioni sono elaborate principalmente nell'emisfero destro del cervello, responsabile dei movimenti del lato sinistro del corpo. “Vi sono numerose prove dell'interazione e dell'interconnessione tra le reti motorie e le reti emotive nel cervello”, sottolinea il dottor Ocklenburg. Secondo gli autori, pertanto, la propensione a sporgersi verso destra o verso sinistra quando si bacia o si abbraccia un’altra persona sarebbe il risultato della combinazione tra la preferenza motoria – legata al fatto di essere destrimani o mancini – e della dominanza dell’emisfero destro del cervello, che nei contesti emotivi predomina su quello sinistro.

 

Foto: Pixabay

di Nadia Comerci
Pubblicato il 30/10/2018