Logo salute24
15-11-2018

Guardarsi negli occhi rende difficile il mentire



Il contatto visivo rende più sinceri, perché ostacola la capacità di mentire. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Consciousness and Cognition dai ricercatori dell'Università di Tampere (Finlandia), che hanno verificato l’effetto dello sguardo diretto nel corso di un esperimento interattivo.


Gli scienziati hanno chiesto ad alcuni volontari di giocare una partita sul computer in competizione con un'altra persona. L’avversario, ritenuto un altro partecipante, era invece un complice dei ricercatori ed era incaricato di comportarsi in due modi differenti quando la mossa toccava all’altro giocatore: guardarlo negli occhi, oppure fissare lo sguardo verso il basso.


I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti tendevano a mentire nel gioco quando il loro avversario guardava verso il basso, ma risultavano onesti quando li guardava negli occhi. Secondo gli esperti, gli esiti della ricerca suggeriscono che il contatto visivo rende più difficile mentire per le persone. A loro avviso, questi risultati potrebbero avere implicazioni pratiche in diversi contesti: sia quotidiani (come scoprire se il bambino mente quando dice di non aver rubato i biscotti), sia professionali (come durante gli interrogatori di polizia).