Logo salute24
23-11-2018

Social network come droga: inutilizzo per 7 giorni provoca crisi d'astinenza



Smettere di utilizzare i social network potrebbe determinare gli stessi effetti sperimentati da chi cerca di disintossicarsi dalla droga. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Cyberpsychology, Behavior, and Social Networking dai ricercatori dell’Università di Konstanz (Germania) e dell’Università di Vienna (Austria), secondo cui l’inutilizzo di Facebook, WhatsApp e Instagram per una settimana provocherebbe una crisi d’astinenza.


Per scoprirlo gli autori hanno chiesto a 152 volontari di età compresa tra 18 e 80 anni di non utilizzare i social network per sette giorni, lasciandoli però liberi di utilizzare  e-mail, sms e telefono. Al termine di questo periodo, hanno osservato che i partecipanti mostravano sintomi simili a quelli provocati dall’astinenza da sostanze stupefacenti. Presentavano, infatti, ansia, noia, cambiamenti d’umore e un forte desiderio di tornare a utilizzare i social. Il malessere manifestato dai soggetti è stato talmente evidente che 90 di loro hanno avuto una “ricaduta” – hanno ricominciato a usare Facebook, WhatsApp e applicazioni simili prima dello scadere della settimana.


E non è tutto: i ricercatori raccontano di aver proposto di partecipare all’evento a oltre 1000 persone, e che soltanto il 15% di loro ha pensato di essere in grado di poter rinunciare ai social per una settimana. Gli altri hanno ritenuto l’“impresa” impossibile fin dall’inizio.