Logo salute24
11-12-2018

Legame tra l'obesità infantile e l'asma



Individuato un legame tra obesità infantile e asma: circa un quarto dei casi della malattia respiratoria nei bambini obesi sarebbe dovuto all'eccesso di peso.  Lo evidenzia uno studio pubblicato su Pediatrics da un team di ricercatori statunitensi diretto da Jason E. Lang della Duke University di Durham, secondo cui circa il 10% dei casi di asma fra i bambini di età compresa tra 2 e 17 anni potrebbe essere evitato mantenendo un peso sano.


La ricerca ha analizzato i dati relativi a 507.496 bambini, che erano stati raccolti nel corso di oltre 19 milioni di visite mediche effettuate tra il 2009 e il 2015 in sei centri sanitari pediatrici. Dall’analisi è emerso che la patologia respiratoria colpisce più frequentemente i bambini che pesano più del dovuto: rispetto ai coetanei con un peso corretto, i bambini in sovrappeso corrono un rischio maggiore del 17% di soffrire d’asma, mentre quelli obesi corrono un pericolo più elevato del 30% di sviluppare la malattia.


L’indagine ha evidenziato che dal 23 al 27% dei casi di asma nei bambini con obesità sono provocati dal peso eccessivo. Inoltre, è emerso che nei ragazzini in sovrappeso la malattia si manifesta in forma più grave. Alla luce di questi risultati, i ricercatori hanno calcolato che nei bambini e nei ragazzi di età compresa tra 2 e 17 anni un caso di asma su 10 potrebbe essere prevenuto mantenendo un peso equilibrato.