Logo salute24
03-12-2018

Dieta yo-yo, cresce rischio mortalità



L’effetto yo-yo potrebbe essere associata a un maggior rischio di mortalità. È quanto emerge da uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism dai ricercatori del  Seoul National University College of Medicine and Seoul National University Bundang Hospital di Seongnam (Corea del Sud) coordinati da Hak C. Jang, che afferma: “Questo studio dimostra che la ciclicità del peso, può aumentare il rischio di morte di una persona. Tuttavia, evidenzia anche che la perdita di peso che deriva dalla ciclicità del peso può, in definitiva, ridurre il rischio di sviluppare il diabete nelle persone con obesità”.


L’effetto yo-yo (definito anche ciclicità del peso) consiste nella perdita e nel riacquisto ciclico del peso corporeo, in seguito all’adozione di diete dimagranti. Si stima che l'80% delle persone che dimagriscono gradualmente dopo un po’ di tempo riguadagnino lo stesso peso o addirittura acquisiscano un peso maggiore. Secondo gli esperti, questo fenomeno sarebbe dovuto al fatto che dopo che un individuo è dimagrito, il suo organismo riduce la quantità di energia spesa a riposo, durante l'esercizio fisico e nello svolgimento delle attività quotidiane, mentre la fame aumenta. Questa combinazione di minore dispendio energetico e maggiore fame creerebbe una "tempesta metabolica perfetta" che favorirebbe l'aumento di peso.


Nel corso dell’indagine, durata di 16 anni, i ricercatori hanno esaminato lo stato di salute di 3.678 persone di entrambi i sessi. Hanno così scoperto che la ciclicità del peso era associata a un rischio di morte più elevato. Tuttavia, hanno anche osservato che l’effetto yo-yo aveva ricadute positive per le persone obese: abbassava il rischio di sviluppare il diabete.

potrebbe interessarti anche: