Logo salute24
18-12-2018

Svapatori: meno tossine nelle urine rispetto ai fumatori



Le sigarette elettroniche potrebbero essere meno tossiche di quelle tradizionali. Lo suggerisce uno studio pubblicato su Jama Network Open da un gruppo di ricerca statunitense diretto da Maciej L. Goniewicz, del Roswell Park Comprehensive Cancer Center di Buffalo, secondo cui nelle urine degli svapatori sarebbero presenti meno sostanze tossiche che in quelle dei fumatori.


La ricerca ha coinvolto 5.105 adulti che avevano partecipato al “Population Assessment of Tobacco and Health Study”. I volontari hanno fornito campioni di urina e risposto a un questionario riguardante il fumo. Sulla base delle risposte ai quesiti, gli scienziati hanno suddiviso i soggetti in quattro gruppi: non fumatori; persone che fumavano solo sigarette; consumatori di sigarette e di e-cigarette (doppi utilizzatori); e, infine, svapatori. Gli studiosi hanno quindi esaminato i campioni di urina per misurare le concentrazioni di 50 biomarcatori che indicano l’esposizione alle sostanze tossiche correlate all’uso  del tabacco.


L’analisi ha dimostrato che, come prevedibile, i non fumatori presentavano livelli significativamente inferiori della maggior parte dei biomarcatori. Ma tra gli altri gruppi, è emerso che nelle urine degli utilizzatori di sigarette elettroniche le concentrazioni risultavano significativamente più basse che in quelle dei fumatori e dei doppi utilizzatori. In particolare, nelle urine degli svapatori la presenza di nicotina era inferiore del 93% rispetto a quelle dei fumatori. Nel gruppo dei doppi utilizzatori, invece, i livelli di esposizione sono stati simili o addirittura superiori a quelli degli individui che fumavano soltanto le sigarette tradizionali.

potrebbe interessarti anche: