Logo salute24
18-01-2019

Fumare accelera l'invecchiamento



Il fumo potrebbe accelerare l'invecchiamento dell’organismo. Lo suggerisce uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports da un gruppo di ricerca internazionale coordinato da Alex Zhavoronkov e Olga Kovalchuk del Canada Cancer and Aging Research Laboratories di Alberta (Canada), secondo cui l’età biologica dei fumatori sarebbe superiore alla loro età cronologica.


Gli scienziati hanno reclutato 149.000 volontari, suddivisi in due gruppi: fumatori e non fumatori. Per verificare gli effetti dell’uso abituale del tabacco sull’organismo, hanno sottoposto i soggetti all’analisi biochimica del sangue e a recenti tecniche d'intelligenza artificiale. Nello specifico, utilizzando modelli di previsione dell'età sviluppati con tecniche di apprendimento automatico, hanno esaminato diversi marcatori biochimici (come emoglobina glicata, urea, livelli di glucosio a digiuno e ferritina) presenti nei campioni ematici dei partecipanti. Al termine dell’indagine, hanno scoperto che fumare potrebbe accelerare l’invecchiamento. I fumatori di entrambi i sessi mostravano, infatti, un livello di senescenza fisica più elevata: secondo gli esperti, la loro età biologica era due volte maggiore rispetto a quella dei loro coetanei non fumatori.

potrebbe interessarti anche: