Logo salute24

Essere sposati fa bene alla salute, da anziani

In età avanzata, le persone sposate hanno maggiori probabilità di restare in buona salute rispetto ai single. Lo suggerisce uno studio pubblicato sulla rivista Plos One dai ricercatori dell'University College di Londra (Regno Unito), secondo cui avere il proprio partner accanto durante la terza età aiuterebbe a restare in forma e a essere più forti e veloci.

 

Gli autori sono giunti a queste conclusioni dopo aver analizzato le capacità fisiche di oltre 20.000 cittadini inglesi e statunitensi di età superiore ai 60 anni, che avevano preso parte all’indagine “English longitudinal study of ageing” e alla ricerca “US Health and retirement study”. I partecipanti sono stati suddivisi in cinque gruppi: sposati (al primo matrimonio), risposati, mai sposati, divorziati e vedovi.

 

L’indagine ha evidenziato che gli uomini sposati erano in grado di percorrere a piedi circa 10 centimetri in più al secondo rispetto agli uomini che non avevano una compagna. Allo stesso modo, le donne impegnate in una relazione sentimentale erano in grado di fare passi più lunghi di quasi 8 cm rispetto alle loro coetanee single. È anche emerso che la forza di presa della mano dei partecipanti che non si erano mai sposati era più debole di circa il 2% rispetto a quella degli individui che nella loro vita erano stati sposati sempre con la stessa persona.

 

I ricercatori hanno anche osservato che rispetto agli uomini sposati, quelli divorziati erano più lenti, e che le donne divorziate avevano meno forza nelle mani rispetto alle donne che avevano sposato un solo uomo. Secondo gli esperti, questo potrebbe essere dovuto al fatto che lo stress e i problemi associati alla fine di un matrimonio potrebbero riflettersi negativamente sulla salute fisica.

 

“Abbiamo scoperto che le persone sposate hanno migliori capacità fisiche: hanno una forza di presa della mano maggiore e una camminata più veloce – spiega Natasha Wood, che ha diretto lo studio -. Le persone che arrivano alla terza età senza essersi mai sposate, avendo divorziato o essendo rimaste vedove, potrebbero sperimentare maggiori difficoltà a svolgere le attività quotidiane”.

 

Foto: Pixabay

di Nadia Comerci
Pubblicato il 04/02/2019

potrebbe interessarti anche: