Logo salute24
20-02-2019

Il fumo, un pericolo anche per gli occhi



Il fumo potrebbe rappresentare un pericolo anche per gli occhi: più di 20 sigarette al giorno potrebbero danneggiare la vista. Lo evidenzia uno studio pubblicato su Psychiatry Research dai ricercatori brasiliani del Perception, Neuroscience and Behavior Laboratory di Joao Pessoa, secondo cui fumare potrebbe ridurre la capacità di discriminare contrasti e colori.


L’indagine ha coinvolto 71 persone sane che nella vita avevano fumato meno di 15 sigarette (gruppo di controllo) e 63 individui che fumavano più di 20 sigarette al giorno e avevano una dipendenza da nicotina. I partecipanti avevano un'età compresa tra 25 e 45 anni e una vista normale. Gli autori li hanno invitati a osservare gli stimoli trasmessi da un monitor a tubo catodico da 19 pollici posizionato a 149 centimetri di distanza da loro. Durante l’esperimento, gli scienziati hanno esaminato il modo in cui i volontari hanno discriminato i colori e i livelli di contrasto, ossia le differenze di ombreggiatura.


Il test ha evidenziato che i fumatori mostravano cambiamenti significativi nella visione dei colori rosso-verde e blu-giallo. Questo, secondo gli esperti, suggerisce che il consumo di sostanze con prodotti chimici neurotossici, come quelle contenute nelle sigarette, potrebbe causare la perdita generale della visione del colore. Inoltre, l’esperimento ha dimostrato che i fumatori avevano capacità inferiori di discriminare contrasti e colori rispetto ai non fumatori. Gli autori ipotizzano che gli effetti negativi sulla vista potrebbero essere dovuti al fatto che la nicotina e il fumo danneggiano il sistema vascolare e che, pertanto, potrebbero deteriorare anche i vasi sanguigni e i neuroni presenti nella retina.