Logo salute24
26-02-2019

Tumore al seno, diagnosi con test del sangue



Un nuovo test del sangue potrebbe permettere di diagnosticare il tumore al seno. Lo affermano gli scienziati tedeschi dell’Heidelberg University Women’s Hospital, secondo cui il metodo consentirebbe di rilevare la presenza del cancro in modo rapido e non invasivo.


L’esame, che si basa sulla biopsia liquida, ricerca la presenza nel sangue di 15 diversi biomarcatori e molecole di microRna. Secondo i ricercatori, il test è adatto alle donne di qualsiasi età, ma potrebbe essere utile soprattutto per le persone di età inferiore a 50 anni e per le donne che hanno una storia familiare di carcinoma mammario. Le sperimentazioni condotte finora su oltre 500 pazienti affette da cancro al seno, hanno dimostrato che la sensibilità globale del metodo diagnostico è pari al 75%. Tuttavia, sono state osservate differenze legate all'età: nelle donne di età inferiore a 50 anni la sensibilità sale all'86%, mentre tra le over50 scende al 60%. “ll test del sangue sviluppato dal nostro team - afferma Christof Sohn, uno degli autori - offre una nuova e rivoluzionaria opportunità per rilevare il cancro al seno in modo rapido e non invasivo, usando i biomarcatori presenti nel sangue”.