Logo salute24

Viso, identificati i geni della bellezza

Identificati i geni responsabili della bellezza del viso. A scoprirli, nell’ambito di uno studio pubblicato sulla rivista Plos Genetics, sono stati gli scienziati dell'Università del Wisconsin di Madison (Usa), secondo cui queste particelle di Dna sarebbero coinvolte nella determinazione dell’avvenenza dei volti delle persone, ma le loro funzioni cambierebbero in base al genere: nelle donne sarebbero collegate alla massa corporea, mentre negli uomini ai livelli di colesterolo.

 

Nel corso dell’indagine, gli autori hanno utilizzato le informazioni genetiche relative a 4.383 persone di discendenza europea, che erano state raccolte dal “Wisconsin longitudinal study”. Per poter individuare le parti del genoma collegate alla bellezza del viso, hanno chiesto ad alcuni volontari di valutare l’avvenenza dei partecipanti osservando le loro foto pubblicate sugli annuari scolastici. Successivamente, i ricercatori hanno confrontato i punteggi ottenuti da ciascun individuo con i suoi dati genetici.

 

Al termine dell’analisi, gli scienziati sono riusciti a individuare diversi geni correlati alla bellezza del viso, scoprendo che i loro ruoli e la loro relazione con altre caratteristiche umane variavano a seconda del genere. Nello specifico, nel gentil sesso alcune varianti genetiche associate alla bellezza del viso sembravano correlate ai geni che influenzano la massa corporea, mentre nel sesso maschile le varianti erano collegate ai geni che influiscono sui livelli di colesterolo nel sangue.

 

I ricercatori precisano che le loro scoperte si basano sull’analisi di un gruppo d’individui omogeneo in termini di età e di origini etniche. Per questo motivo, intendono ripetere lo studio su un campione di persone più ampio. A loro avviso, i risultati finora ottenuti  forniscono nuove informazioni sui fattori genetici che sono alla base della bellezza del viso e mettono in luce le complesse relazioni esistenti tra l’avvenenza e altre caratteristiche umane.

 

“Come avviene per molti altri tratti umani, non esiste un gene principale che determini l'avvenenza di una persona - spiega Qiongshi Lu, che ha coordinato la ricerca -. È molto probabile, invece, che la bellezza sia associata a un gran numero di componenti genetiche che esercitano effetti deboli. In particolare, la specificità del sesso è uno schema ricorrente, che è stato rilevato in quasi tutte le analisi del nostro studio”.

 

Foto: © Subbotina Anna - Fotolia.com

di Nadia Comerci
Pubblicato il 08/04/2019