Logo salute24
21-05-2019

Cibi "processati" fanno mangiare di più



Il consumo regolare di cibi processati spinge a mangiare di più e, pertanto, ad accumulare peso. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Cell Metabolism dai ricercatori del National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases di Bethesda (Usa), che hanno chiesto a 20 volontari adulti (10 uomini e 10 donne) di seguire per due settimane due diete diverse, ma caratterizzate dallo stesso numero di calorie e di zuccheri, fibre, grassi e carboidrati.


Il primo regime alimentare era costituito da alimenti semplici, come latte e frutta, mentre il secondo da cibi industriali o “ultra-processati”, che contenevano oli idrogenati, sciroppo di mais con un alto contenuto di fruttosio, agenti aromatizzanti ed emulsionanti. I partecipanti erano liberi di mangiare le quantità di cibo che preferivano. Al termine dell’esperimento, è emerso che i volontari che seguivano la dieta composta da alimenti processati tendevano a mangiare di più rispetto agli altri. Di conseguenza, avevano anche maggiori probabilità d’ingrassare. “Anche se l’esperimento è stato condotto su un campione ridotto, i risultati hanno mostrato una differenza chiara e coerente tra le due diete- spiega Kevin D. Hall, che ha diretto la ricerca -. Questo è il primo studio a dimostrare l’esistenza di un nesso di causalità: gli alimenti ultra-processati inducono le persone ad assumere troppe calorie e ad accumulare peso”.

potrebbe interessarti anche: