Logo salute24
19-07-2019

Gonorrea, i rischi della trasmissione tramite il bacio


Per la prevenzione della gonorrea potrebbe assumere una posizione di rilievo un’altra via di trasmissione: il bacio. Sulla questione, dibattuta in ambito scientifico, è intervenuto un docente della Monash University di Melbourne (Australia), Kit Fairley, a capo di una Clinica di Benessere sessuale. Lo specialista ha presentato recentemente dei dati a un convegno sulle malattie sessualmente trasmissibili a Vancouver indicando il bacio come rilevante veicolo di trasmissione dell’agente patogeno.

La gonorrea è una delle malattie veneree più comuni ed è anche l’infezione sessuale più resistente all’azione degli antibiotici. Il batterio infetta le vie uretrali nell'uomo e le vie uro-genitali nella donna e si trasmette con rapporti sessuali non protetti.

I dati presentati da Fairley sono stati pubblicati su Lancet Infectious Diseases. In precedenza, nel 2019, l’esperto ha pubblicato una ricerca realizzata su 3600 uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini; i partecipanti sono stati seguiti per 12 mesi. I ricercatori hanno visto che la trasmissione della patologia era alta nei soggetti che si baciavano soltanto e che questa era maggiore tra chi aveva rapporti baciandosi rispetto a chi aveva rapporti senza baciarsi.

Nel 2016 ci sono stati 87 milioni di individui con diagnosi di gonorrea. La sua incidenza è in forte aumento nel mondo e la comunità scientifica sta cercando di capirne il motivo. “Ci dovrebbe essere maggiore consapevolezza dei rischi derivanti dal bacio come via di trasmissione”, ricorda Fairley. “Capire come la gonorrea si trasmette è la chiave per capire come si controlla; se il bacio è una via di trasmissione, allora è importante ricercare nuovi metodi di controllo, come l’utilizzo di collutori antibatterici”.

potrebbe interessarti anche: