Logo salute24

Frutta, verdura e fibre contro il tumore al seno

Una dieta ancor più ricca di frutta, verdura e fibre e priva di cibi poveri di grassi rispetto al regime alimentare raccomandato dai nutrizionisti può ridurre il rischio di recidive in circa un terzo delle pazienti che hanno sconfitto il tumore al seno.
Lo studio, pubblicato sul Journal of clinical oncology, è stato condotto all`interno di un progetto di test clinici, Women`s Healthy Eating and Living Trail (Whel), durante il quale sono stati osservati gli effetti a lungo termine di due regimi alimentari differenti su un campione di circa 3.000 pazienti tra i 18 e i 70 anni accomunate da una diagnosi tempestiva di tumore al seno. La dieta a base di 10 alimenti vegetali al giorno si è dimostrata più efficace rispetto a una a base di 5 alimenti vegetali, quella consigliata da tutti i nutrizionisti.
La particolare dieta super-vegetale ha ottenuto effetti positivi in un preciso gruppo di donne, quelle cioè che in seguito alle cure contro il cancro al seno soffrono di vampate di calore. “Le pazienti in cui il tumore è stato individuato in uno stadio precoce e che hanno le vampate hanno già in partenza più possibilità di sconfiggere la malattia, dal momento che il basso livello di estrogeni a cui queste sono collegate è a sua volta correlato ad un rischio ridotto di recidive – spiega Ellen B. Gold, coordinatrice della ricerca –. Il nostro studio indicherebbe che alcune modificazioni del regime alimentare possono intervenire nell`attenuare le differenze tra le pazienti con e senza vampate di calore, intervenendo sulla concentrazione di estrogeni tramite la dieta”.
Le vampate sono, appunto, associate a bassi livelli di estrogeni nel sangue, mentre la loro assenza è collegata ad alti livelli di estrogeni: modulare la terapia e quindi la dieta con l`obiettivo di ridurre l`effetto degli estrogeni  è una delle strategie più efficaci nel trattamento contro le recidive di tumore al seno. La ricerca americana ha osservato che la presenza o assenza di vampate può diventare un parametro per distinguere le diangosi e valutare l`efficacia della terapia, ma anche un`utile indicazione per creare una dieta ad hoc con un maggiore o minore apporto di di frutta, verdura e fibre in grado di abbassare il livello di estrogeni in circolazione.

di
Pubblicato il 17/12/2008

potrebbe interessarti anche: