Logo salute24

Tre tazzine al giorno, il caffé in soccorso del cuore

Un caffè al giorno toglie l’infarto di torno, si potrebbe dire parafrasando un famoso detto popolare sulle qualità benefiche delle mele. Per gli uomini che consumano tra le 4 e le 5 tazze di caffè lungo al giorno e le donne che ne bevono 2 o 3, infatti, il rischio di essere colpiti da patologie cardiovascolari si abbassa del 25%.
Il dato arriva da uno studio effettuato dai ricercatori dell’Universidad Autonoma de Madrid pubblicato sugli "Annals of Internal Medicine”. Gli studiosi hanno preso in esame 128 mila operatori sanitari, e li hanno monitorati per oltre venti anni. Le ricerche hanno portato gli scienziati a riscontrare che nel gruppo di consumatori abituali di caffé il rischio di decessi per patologie cardiovascolari è significativamente meno elevato.
“Questo non significa automaticamente che il caffé abbia un effetto diretto sulla salute cardiovascolare e indipendente da altri fattori – ha spiegato Esther Lopez-Garcia, responsabile dell’équipe di ricercatori spagnoli - ma i risultati certo sono coerenti con gli effetti benefici attribuiti al caffé da altri studi precedenti. Ora servono nuove ricerche”.

di ida casilli
Pubblicato il 10/09/2008