X

Ti potrebbe interessare anche

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Big_pharma_fail_photo

Bristol-Myers Squibb:
il IV trimestre conferma
un 2008 in crescita

Bristol-Myers Squibb chiude anche il quarto trimestre in crescita, confermando l`andamento positivo dell`intero 2008. La casa farmaceutica Usa ha infatti incrementato il fatturato del 4%, toccando i 5,2 miliardi di dollari. Significativo il confronto con lo stesso periodo dello scorso anno: se nell`ultimo trimestre del 2007 Bristol-Myers Squibb aveva registrato una perdita netta di 192 milioni, pari a 0,10 dollari per azione, nel 2008 ha riportato un utile netto di 1,2 miliardi di dollari, equivalente a 0,61 dollari per quota.
Per il gruppo nato nel 1989 dalla fusione di Bristol-Myers e Squibb, i dati del quarto trimestre sono in linea con quelli fatti registrare durante tutto l`arco dell`anno: nel 2008 il fatturato è arrivato a 20,6 miliardi, cioè +13% rispetto al 2007.
Con questi risultati le previsioni per il 2009 non possono che essere incoraggianti: il gruppo punta a un utile per azione compreso tra 1,85 e 2 dollari  
Soddisfatto dei risultati James Cornelius, amministratore delegato di Bristo-Myers Squibb: “Stiamo raggiungendo tutti i nostri obiettivi e aumentando la nostra produttività. E anche nel 2009 - afferma - continueremo a tener fede agli impegni presi con pazienti e azionisti”.

di paolo fiore (27/01/2009)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.