Logo salute24

Noci, spinaci, fagioli: la dieta per la vista parte dalla vitamina B

Vitamina B: un rimedio contro i mali dell`invecchiamento. Oltre a mantenere giovane il cervello e aiutare nella prevenzione delle fratture, infatti, le vitamine del gruppo B – e in particolare una combinazione di B6, B12 e acido folico – servono a diminuire i rischi d`insorgenza di degenerazione maculare legata all`età (Dmle). Lo afferma uno studio condotto dal Brigham and Women`s Hospital di Boston e dall`Harvard Medical School e pubblicato su Archives of Internal Medicine.
Scudo per gli occhi - I ricercatori hanno somministrato a un gruppo di donne ultraquarantenni degli integratori vitaminici e a un altro gruppo un placebo: nel primo gruppo è stata riscontrata una diminuzione del 34% del rischio di insorgenza di una qualsiasi forma di degenerazione maculare. Per quanto riguarda le forme più gravi, il rischio si abbassa del 41% per le donne che hanno assunto integratori di B6, B12 e acido folico. Il mix di queste vitamine infatti diminuisce il livello nel sangue di omocisteina, un amminoacido la cui elevata concentrazione è associata a un alto rischio.
I rischi - La degenerazione maculare è un disturbo della vista comune tra le persone anziane che comporta il progressivo deterioramento della zona centrale della retina, la macula, e che può condurre alla perdita completa della visione centrale. Leggere un libro, guidare, semplici attività quotidiane possono diventare compiti difficili e il livello della qualità della vita precipita. Oltretutto, anche se le possibilità terapeutiche sono diverse, nessuna si è dimostrata ancora risolutiva.
I cibi per la vista - “La combinazione di queste vitamine potrebbe diventare un semplice metodo di prevenzione contro i primi stadi di Dmle” afferma William G. Christen, coordinatore della ricerca. I dottori suggeriscono quindi, prima ancora di ricorrere agli integratori, di provvedere al giusto apporto alimentare di vitamina B inserendo nella dieta quotidiana carne, pollame, cereali, fagioli, noci, spinaci, tutti cibi che ne sono ricchi.

di
Pubblicato il 01/03/2009

potrebbe interessarti anche: