Logo salute24

Cuore operato? Contro la depressione poco stress, tante parole

Cuore e mente sono una coppia fedele, nella buona e nella cattiva sorte. Così, in un caso su cinque capita che un’operazione di cuore porti con sé depressione e difficoltà psicologiche che, secondo una ricerca pubblicata su Archives of General Psychiatry, si combatterebbero meglio con una parola piuttosto che con un farmaco. Lo studio ha infatti evidenziato che due trattamenti psicologici - una terapia per la gestione dello stress e una cognitivo-comportamentale - sarebbero più efficaci dei consueti trattamenti post-operatori a base di farmaci.
Kenneth Freedland e i suoi colleghi hanno suddiviso in tre gruppi 123 pazienti depressi che avevano subito un intervento di bypass coronarico: 41 individui sono stati sottoposti a una terapia cognitiva che prevede una forte introspezione del paziente; 42 hanno imparato tecniche per la gestione e la limitazione dello stress; 40 hanno seguito cure “classiche”.
Dai risultati è emerso che le prime due terapie - cioè quelle basate sulla conversazione con il paziente - sono le più efficaci per allontanare la depressione e migliorare l’umore: dopo tre mesi, la terapia cognitivo-comportamentale aveva infatti migliorato la condizione del 71% dei pazienti, quella per la gestione dello stress aveva avuto successo nel 57% dei casi, mentre le cure ordinarie erano risultate utili per il 33% dei pazienti. Dati che si sono mantenuti pressoché inalterati anche dopo nove mesi.
“La terapia cognitivo-comportamentale – concludono Freedland e colleghi – riduce le conseguenze negative di un’operazione cardiaca come ansia, stress e perdita di fiducia. Efficace è risultata anche la terapia anti-stress, nonostante i suoi risultati siano stati leggermente meno durevoli”. Il buon umore del paziente è fondamentale perché la salute psicologica non influisce solo sulla mente, ma anche sulla stessa riabilitazione fisica. Cuore e mente rimangono una coppia, nella buona e nella cattiva sorte.   

di paolo fiore
Pubblicato il 10/04/2009