Logo salute24

Cervello, quello dei bilingue moltiplica la «personalità»

In italiano si dice “sì”, in inglese “yes”, in francese “oui”, ma se a parlare è un bilingue potrebbe anche significare "no". Secondo una ricerca americana, infatti, chi conosce due lingue è in grado di passare rapidamente da uno stato mentale all’altro scatendando un effetto "doppia personalità". Il bilinguismo, infatti, induce a vedere le cose in maniera differente a seconda dell’idioma che si sta usando in un dato momento. La scoperta è di David Luna del Baruch College di New York e Laura Peracchio della University of Wisconsin-Milwaukee.
Apprendere le lingue ha, tuttavia, più effetti positivi che negativi. Così, ad esempio, a furia di attivare uno o l’altro degli stati si "rinforzano" le cellule celebrali, facendole invecchiare più lentamente, ma capita anche di vedere letteralmente il mondo sotto punti di vista diversi.
Nel corso della ricerca, pubblicata dal britannico New Scientist sono stati osservati i comprtamenti di un gruppo di donne che parla indifferentemente spagnolo e inglese. I ricercatori hanno mostrato loro una serie di pubblicità, prima in inglese e poi, dopo diversi mesi, in spagnolo. Le donne dovevano giudicare le protagoniste dello spot. Quando vedevano lo spot in spagnolo, giudicavano le attrici donne indipendenti, intraprendenti, capaci di scelte anche rischiose; quando invece la visione dello stesso spot era in inglese, le protagoniste apparivano come donne sole, senza speranza e confuse.

di
Pubblicato il 14/07/2008