Logo salute24

Kava antidepressione: fa bene all’umore, ma non al fegato

È contro l`ansia e a favore del buon umore. Ad avere le due proprietà è la Kava, un`erba originaria delle Isole del Pacifico che secondo uno studio pubblicato su Psychopharmacology e condotto da un gruppo di ricercatori australiani dell`Università del Queensland risulta efficace nel trattamento dell`ansia e della depressione. Durante le tre settimane di sperimentazione i partecipanti hanno risposto settimanalmente a un questionario di autovalutazione per misurare i loro livelli di ansia e depressione, e sono stati divisi in due gruppi. Lo studio ha messo in evidenza che nei partecipanti che avevano assunto gli estratti dell`erba i livelli di ansia erano diminuiti drasticamente rispetto al gruppo di controllo che aveva assunto il placebo. La sostanza utilizzata, precisa Sarris, è del tutto conforme alla legge: "Abbiamo utilizzato un estratto di una specifica parte della pianta, solubile in acqua, già approvato dalla Therapeutic Goods Administration d`Australia e del tutto legale". Nel 2002 la Kava è stata vietata in Europa, Gran Bretagna e Canada a causa della tossicità epatica in essa riscontrata. Ma, spiega Jerome Sarris, principale autore dello studio, "il termine di tre settimane di prova non ha sollevato grandi preoccupazioni per quanto riguarda la tossicità degli estratti di Kava utilizzati. Tuttavia sono necessari studi più ampi per confermare la sicurezza della sostanza sul lungo periodo".

di m.c.
Pubblicato il 22/05/2009