Logo salute24

«Ohm» per dormire bene: una cura anti-insonnia arriva dalla meditazione

La meditazione può rivelarsi efficace nel trattare l`insonnia: chi la pratica ottiene un miglioramento della durata e della qualità del sonno e, inoltre, una riduzione della depressione associata al disturbo. È quanto emerge da uno studio presentato in occasione di Sleep 2009, il 23° Convegno annuale della Associated Professional Sleep Societies a Westchester, Illinois (Stati Uniti).
``I risultati dello studio dimostrano che le tecniche di rilassamento profondo praticate durante il giorno possono favorire un miglioramento del sonno durante la notte``, spiega Ramadevi Gourineni, responsabile del programma di insonnia del Northwestern Memorial Hospital di Evanston (Illinois).
Lo studio è stato condotto su 11 pazienti di età compresa tra i 25 e i 45 anni, affetti da insonnia cronica primaria, che per due mesi sono stati invitati a praticare il Kriya Yoga, una forma di meditazione utilizzata per focalizzare l`energia interiore e ridurre la tensione.

di n.c.
Pubblicato il 11/06/2009