Logo salute24

Uomini alla «prova-costume» Tanti ricorrono alla liposuzione

Ventre piatto e tartaruga. Assolutamente bandite le maniglie dell’amore. Gli uomini del Belpaese scoprono la forma fisica. Non quella “temprata” da palestra e sudore, bensì quella del chirurgo plastico. Sono sempre di più quelli che si rivolgono alla medicina estetica per cancellare la "pancetta". E tra gli interventi più richiesti c’è la liposuzione dell’addome, seguita dal trapianto dei capelli.
Con una sola differenza. Per i dermatologi l’estate è la stagione meno adatta per le liposuzioni, mentre il rinfoltimento dei capelli si può fare, purché in zone limitate del cuoio capelluto. Anzi, le alte temperature aiutano a vascolarizzare l’area e quindi velocizzano l’attecchimento dell’impianto. Invece chi si prepara alla prova costume dovrebbe evitare la liposuzione, nonostante oggi esistano tecniche poco invasive che permettono di andare in spiaggia due o tre settimane dopo l’intervento.
Due le pratiche che riducono al minimo i "fastidi": l’inserimento dall’ombelico di due cannule con un diametro di 2 millimetri per aspirare il grasso dell’addome oppure l’uso degli ultrasuoni che colpiscono il grasso in modo mirato e lo "riducono". Dopo l`intervento è comunque necessario portare fasce che comprimono la parte aspirata. Ce ne sono in commercio alcuni modelli molto piccoli che possono essere indossati di notte o in ufficio, ma non quando si cammina o ci si muove.

di
Pubblicato il 01/09/2008

potrebbe interessarti anche: