Logo salute24
21-07-2009

Lotta all’Hiv: al via la II edizione del Premio Tomassetti


Prende il via la seconda edizione del Premio Giornalistico Riccardo Tomassetti dedicato all`informazione sull`HIV. L`iniziativa nata nel 2008 con lo scopo di sottolineare il ruolo cruciale che l`informazione può svolgere per combattere la malattia si apre da quest`anno anche a blog e social network ed è riservato ai giovani giornalisti under 35 che invieranno i loro lavori entro il prossimo 31 ottobre (bando e modalità sul sito).

"Molti studenti universitari ritengono che l`AIDS riguardi solo l`Africa o le persone che hanno uno stile di vita sbagliato - si legge nel comunicato dei promotori - altri pensano, ancora oggi, che l`infezione possa trasmettersi per contatto, anche con una semplice stretta di mano". Sono queste alcune delle risposte fornite da giovani di Roma e registrate in un breve video-documentario disponibile sullo stesso sito internet del premio.

"A quasi 30 anni dall`inizio dell`epidemia - continua la nota - persiste la disinformazione sulla malattia, soprattutto tra i giovani, spesso inconsapevoli dei comportamenti a rischio. La mancanza d`informazione e la percezione inadeguata del rischio non favoriscono l`accesso al test e ritardano il momento della diagnosi, compromettendo la piena riuscita della terapia antiretrovirale".

Promosso dalle principali associazioni italiane attive nella lotta contro l`HIV e l`AIDS, il Premio, sostenuto da Pfizer Italia, è dedicato alla memoria di Riccardo Tomassetti, giornalista scientifico romano scomparso nel 2007 a soli 39 anni, il quale ha riservato larga parte del suo impegno professionale all`informazione sull`AIDS e le malattie infettive.

Il Premio verrà assegnato ai migliori servizi giornalistici sul tema HIV/AIDS realizzati tra il 1 dicembre 2008 ed il 31 ottobre 2009 in ognuna delle cinque categorie prese in esame: agenzie e quotidiani, periodici, radio, televisione e web. Novità della seconda edizione è la possibilità di partecipare al Premio per gli autori di contenuti multimediali pubblicati nei blog e nei social network, anche se non registrati come testata giornalistica, ma che possiedano le caratteristiche del linguaggio giornalistico e di inchiesta e che sfruttino pienamente le possibilità offerte da questo nuovo media.

Una giuria composta da giornalisti esperti ad assegnare i riconoscimenti ai giovani vincitori selezionati entro la fine del 2009.

potrebbe interessarti anche: