Logo salute24

I disturbi del sonno peggiorano la qualità della vita

<!--#toc,.toc,.mw-warning { border: 1px solid #aaa; background-color: #f9f9f9; padding: 5px; font-size: 95%;}#toc h2,.toc h2 { display: inline; border: none; padding: 0; font-size: 100%; font-weight: bold;}#toc #toctitle,.toc #toctitle,#toc .toctitle,.toc .toctitle { text-align: center;}#toc ul,.toc ul { list-style-type: none; list-style-image: none; margin-left: 0; padding-left: 0; text-align: left;}#toc ul ul,.toc ul ul { margin: 0 0 0 2em;}#toc .toctoggle,.toc .toctoggle { font-size: 94%;}@media print, projection, embossed { body { padding-top:1in; padding-bottom:1in; padding-left:1in; padding-right:1in; }}body { font-family:`Times New Roman`; color:#000000; widows:2; font-style:normal; text-indent:0in; font-variant:normal; font-size:12pt; text-decoration:none; font-weight:normal; text-align:left;}table {}td { border-collapse:collapse; text-align:left; vertical-align:top;}p, h1, h2, h3, li { color:#000000; font-family:`Times New Roman`; font-size:12pt; text-align:left; vertical-align:normal;} --> La scarsa qualità del sonno può incidere sulla qualità della vita: è quanto afferma uno studio condotto dall`Arizona State University e pubblicato sulla rivista specializzata Sleep, secondo cui il benessere generale e la qualità della vita possono subire notevoli limitazioni soprattutto se la cattiva qualità del sonno si protrae per un periodo di cinque anni.
Limiti fisici imposti dal sovrappeso, da malattie coronariche e malattie respiratorie possono incidere sulla qualità del sonno, spiegano i ricercatori, e di conseguenza sulla qualità della vita. La ricerca, basata sui dati clinici di 3.078 pazienti di età superiore a 40 anni, ha rilevato che dormire poco o avere problemi ad addormentarsi sono i problemi più comuni e che la differenza, spiegano i ricercatori, la fa la percezione soggettiva del proprio riposo: se sei ore di riposo notturno possono essere soddisfacenti per alcuni, per altri possono invece risultare decisamente scarse. "Dal nostro studio ci aspettavamo di trovare un`associazione oggettiva tra la qualità del sonno e la qualità della vita - afferma Graciela Silva, docente nel College of Nursing and Health Innovation dell`Arizona State University -, mentre è stato sorprendente trovare una correlazione soggettiva tra la qualità del sonno percepita e la percezione della qualità della vita". 

di eliana marinotti
Pubblicato il 06/08/2009