Logo salute24
26-08-2009

Allarme Oms: il tabacco «smokeless» è come le sigarette


Senza fumo, non senza danni. Chi usano prodotti come tabacco da fiuto o da masticare si espone a un rischio più elevato di infarto e ictus, secondo quanto sostiene uno studio pubblicato sul British Medical Journal.

Dieci ragioni per smettere di fumare. La fotogallery

Il team di ricerca guidato da Paolo Boffetta, dell`Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro dell`Oms, ha analizzato i risultati di 11 studi condotti in Svezia e in Usa sui rischi legati ai prodotti senza fumo. Pubblicizzati come più sicuri, sono invece la causa del 7% delle morti per infarto negli Stati Uniti e del 5,6% degli attacchi cardiaci totali in Svezia. Considerato che hanno diffusione di "nicchia" rispetto al mercato delle sigarette, gli autori dello studio concludono che il loro fattore di rischio per cuore e arterie potrebbe essere leggermente più alto.

Il consumo dei cosiddetti prodotti "smokeless", ovvero senza fumo o combustione, è in aumento: negli ultimi decenni si è registrato un incremento tra gli under 40 sia in Europa che in Nord America. Spesso vengono pubblicizzati come più sicuri rispetto alle sigarette e questo, spiegano gli autori dello studio,  fa crescere ulteriormente il consumo.