Logo salute24

La radice di Kudzu: dalla medicina cinese per la sindrome metabolica

Fastidiosa o nutriente? Forse per l`ambiente ma non per la salute dell`uomo. Il Kudzu, il vitigno selvatico che ha invaso quasi dieci milioni di ettari nel sud degli Stati Uniti, sarebbe utile non solo per il cuore ma anche contro la sindrome metabolica, patologia che lega diabete, obesità e malattie cardiovascolarie e che, in Italia, interessa circa 14 milioni di individui: il 25% degli uomini e il 27% delle donne.
A dirlo uno studio condotto dagli scienziati americani dell`Alabama e dell'Iowa, pubblicato su ACS, Journal of Agricultural and Food Chemistry. Gli estratti della radice di questo vitigno, utilizzati da secoli nella medicina cinese come alimento salutare, contengono - secondo gli studiosi - isoflavoni, sostanze alimentari che testate su topi hanno garantito un abbassamento del colesterolo, della pressione arteriosa, della glicemia e dei livelli di insulina.

di eliana marinotti
Pubblicato il 09/09/2009