Logo salute24
Sigaretta spenta 150
Articoli Correlati

No alle bionde: prima di un’operazione è meglio smettere di fumare

Cerotti e gomme da masticare per smettere di fumare prima di un intervento chirurgico servono a migliorare sensibilmente la qualità della respirazione e permettono ai pazienti di scansare complicazioni post-operatorie: queste le conclusioni del German Institute for Quality and Efficiency in Health Care.
Lo stress di chi si deve affidare alle mani del chirurgo certo non induce a prendere le distanze da sigari e sigarette: i ricercatori tedeschi hanno però dimostrato che i vantaggi sono indiscutibili. Secondo i test, ha avuto problemi di respirazione dopo un intervento solo il 14% dei pazienti fumatori che hanno fatto ricorso ad una “terapia sostituiva” a base di nicotina a partire almeno da 4 settimane prima dell`operazione, mentre tra chi ha continuato a fumare la percentuale di complicazioni era del 28%.
"Gli anestetici e la chirurgia - afferma Peter Sawicki, che ha coordinato lo studio - creano squilibri nella abituale richiesta di ossigeno da parte del corpo. Il fumo riduce la quantità di ossigeno disponibile nel sangue, rendendo così più difficile bilanciare gli scompensi nella respirazione".

di c.s.
Pubblicato il 09/09/2009

Altri articoli