Logo salute24

Matt Harding, da YouTube beneficenza per il Rwanda

Balla che ti faccio la beneficenza. Il “ballerino” più famoso della rete, Matt Harding, diventato popolare grazie ai suoi video sul portale YouTube, ha deciso di usare la sua popolarità per fare beneficenza. Il giovane americano di 31 anni utilizzerà il ricavato delle sue performance per comprare dei computer portatili ai bambini in Ruanda. Strane danze filmate nei più diversi paesi del mondo è adesso il lavoro di Harding.
Fino a cinque anni fa il trentunenne inventava videogiochi. “Mia sorella - ha raccontato il ballerino alla Reuters - mi chiese di mettere uno dei miei video su internet per mostrarlo ad alcuni colleghi. Da lì capimmo che il video comunicava qualcosa anche a gente che non mi conosceva”. Il primo video in rete risale all’autunno del 2004. Nello stesso periodo Harding realizzò un sito internet, www.wherethehellismatt.com (che in italiano suona come “dove diavolo è Matt”), che ebbe un successo tale da attirare i dirigenti della marca di cioccolato e caramelle Cadbury, che si offrì di finanziare i suoi viaggi per il mondo. Le varie performance di Harding sono state da allora eseguite in 39 paesi, dalle Galapagos all’Antartide, e il risultato è stato la produzione di un secondo video, che su YouTube fu cliccato da quasi 11 milioni di persone.
Nell’ultima impresa, quella dell’anno scorso, il “primo ballerino” ha danzato in 46 diversi paesi insieme agli abitanti dei diversi luoghi visitati. Il suo ultimo video su YouTube, che dura 4 minuti e mezzo, è stato visto da quasi 19 milioni di persone.

di
Pubblicato il 24/07/2008

potrebbe interessarti anche: