Logo salute24

Artrite: l’«odore» di basilico riduce il dolore

Ottimo in cucina, efficace contro le infiammazioni: il basilico potrebbe essere utilizzato per combattere l`artrite. È quanto emerge dallo studio presentato in occasione della British Pharmaceutical Conference tenutasi a Manchester dai ricercatori del Poona College of Pharmacy di Pune, in India, secondo cui la pianta avrebbe proprietà antinfiammatorie.
Gli studiosi hanno analizzato le caratteristiche di due varietà di basilico, l`Ocimum americanum e l`Ocimum tenuiflorum, scoprendo che entrambe sarebbero in grado di alleviare il dolore articolare fino al 73% nel giro di 24 ore.
"Abbiamo scoperto - spiega Vaibhav Shinde, ricercatore del Poona College of Pharmacy - che entrambe le piante possiedono proprietà antinfiammatorie paragonabili a quelle di alcuni farmaci utilizzati per la cura dell`artrite, ma a differenza di questi, il basilico non provoca effetti indesiderati, come l`infiammazione gastro-intestinale e il bruciore addominale".
Secondo i ricercatori l`effetto antinfiammatorio sarebbe dovuto all`eugenolo, l`elemento che conferisce al basilico il suo aroma caratteristico. "Tuttavia - specifica l`esperto -, altre molecole potrebbero essere coinvolte. Il nostro obiettivo è scoprire con certezza quali siano, al fine di poterle utilizzare per la realizzazione di nuovi farmaci anti-artrite".

di nadia comerci
Pubblicato il 30/09/2009