Logo salute24

Rischio di ictus? Aumenta per chi sposa un fumatore

Che il fumo passivo faccia male è noto a tutti. Ma che il rischio di avere un ictus arrivi al 42% per chi, pur non avendo mai fumato una sigaretta, ha sposato un fumatore o una fumatrice, lo rivela uno studio dell’Università di Harvard, negli Stati Uniti.
La ricerca, condotta per nove anni su 16 mila persone sposate over 50, è stata pubblicata sull`American Journal of Preventive Medicine. La percentuale di coloro che rischiano l’ictus sale al 72% per coloro che, anche se per un breve periodo, si sono fatti contagiare dal vizio del proprio compagno o della propria compagna. Il pericolo invece non aumenta se si sposa un ex fumatore.
Come spiega Maria Glymour, che ha diretto la ricerca, “questi risultati indicano che il fumo del proprio compagno di vita aumenta i pericoli di ictus per non fumatori ed ex fumatori. E che i benefici legati al fatto di smettere - conclude - si estendono anche al proprio partner”.

di
Pubblicato il 10/09/2008