Logo salute24

Broccoli e noci: con il verdurometro il cuore è protetto

È il `verdurometro` la soluzione anti-invecchiamento e salva-cuore. L`idea di un menu a punteggio arriva dai ricercatori dell`Università della Florida, in uno studio pubblicato sul Journal of Human Nutrition and Dietetics.
Cardio-frutta: la cromo-dieta salvacuore. Guarda la gallery
A far guadagnare punti e salute, al primo posto ci sono broccoli, legumi, verdure a foglia e frutta a guscio, noci e nocciole soprattutto. La chiave, spiegano i ricercatori, sono gli antiossidanti di cui sono ricchi, sostanze naturali che prevengono e combattono lo stress ossidativo delle cellule rallentando il decadimento del corpo. Proteggono da malattie cardiache, ma non solo. Nelle persone obese, infatti, alcuni enzimi sono più attivi nell`innescare la produzione di radicali liberi, scorie che danneggiano cellule e tessuti. Un rimedio, spiegano i ricercatori, è quello di cominciare il pasto proprio dagli ortaggi. Per sapere quanti ne sono necessari, propongono un indice "fitochimico" basato su un confronto tra le calorie "verdi" e calorie "grasse" in modo da non perdere il conto nel corso della giornata.
Omega3 a tavola: ecco 8 ricette che fanno bene al cuore. Guarda la fotogallery
Per incoraggiare a consumare cibi sani Heather K. Vincent e il suo team consigliano di "riempire il piatto di prodotti colorati, con poche calorie, di preferire piatti composti a prevalenza da vegetali, di mangiare lentamente pietanze ricche di fitochimici come insalate con olio d`oliva e, infine, di precedere il pasto con macedonie di frutta sbucciata al momento".
Dieci passi contro il tumore al seno. Guarda la fotogallery

di cosimo colasanto
Pubblicato il 26/10/2009