Logo salute24

Parti cesarei e bimbi diabetici: una strana relazione

E se il parto cesareo fosse una delle cause primarie dell`insorgenza del diabete giovanile? Uno studio recente condotto dalla Queen`s University di Belfast, sembra appunto dimostrare una stretta relazione tra l`aumento esponenziale dei parti cesarei in Inghilterra e la maggior incidenza del diabete di tipo 1. Sembra dunque che i bambini nati con taglio cesareo abbiano una maggiore probabilità di sviluppare il diabete di tipo1, la forma insulino dipendente.
La ricerca, condotta dal dottor Chris Cardwell, dimostra come il rapido aumento dei casi di questa forma di diabete tra i neonati non dipenda strettamente né dal peso del neonato alla nascita, né dall`allattamento naturale o artificiale che riceve, né dall`età della madre o dalle forme di diabete gestazionale, quanto dal contatto che il bambino ha con i germi ospedalieri, prima che con quelli materni.
Questo avviene a causa del sempre crescente numero di parti cesarei, specialmente in Inghilterra, dove la ricerca è stata condotta, in cui la percentuale dei parti “chirurgici” è ben superiore a quella consigliata dall`Organizzazione Mondiale della Sanità. Il dottor Cardwell non nega che la diffusione di questa forma di diabete possa anche esser dovuta a fattori di tipo ambientale, ma allerta le madri su un nuovo potenziale pericolo che potrebbe insorgere nei loro bambini in seguito ad un parto cesareo.

di
Pubblicato il 01/09/2008