Logo salute24
Kids drinking
Articoli Correlati

Alcol senza alcol: dalla Gran Bretagna «sballo no-sbornia»

Un composto sintetico che dà le stesse sensazioni di vino, liquore e birra ma senza essere alcolico: il nuovo prodotto, incolore e insapore, è stato realizzato dagli studiosi dell`Imperial College di Londra guidati da David Nutt, esperto di sostanze stupefacenti ed ex consulente del governo britannico su droga e affini.
I ricercatori hanno sviluppato la bevanda - testata su un gruppo di volontari - con l`aggiunta di alcune sostanze chimiche già note per i loro effetti sedativi: in questo modo il consumo dell``alcol analcolico` provoca il classico “ronzio” da bevuta senza, però, che si arrivi alla sbornia e ai tipici sgradevoli postumi. La bevanda “modificata” funziona infatti sui nervi in un modo simile all`alcol, provocando benessere e relax, ma senza pericolo: “La speranza è che l`additivo sintetico realizzato, incolore e insapore, potrà sostituire l`acol in birra, vino e liquori”, spiegano i ricercatori. Con l`alcol sintetico “si ridurrebbe il numero di morti per avvelenamento da alcol, sempre più frequenti in Gran Bretagna - continua Nutt - e si potrebbero abbattere di molto i costi dovuti al `binge drinking`, che ogni anno costa al sistema sanitario britannico 3 miliardi di sterline”.
Il team sta attualmente lavorando anche a una pillola post-bevuta in grado di interrompere gli effetti dell`alcol sintetico sui recettori cerebrali, consentendo ai consumatori della nuova bevanda di guidare subito dopo senza incorrere in alcun pericolo.

di Miriam Cesta
Pubblicato il 08/01/2010

Altri articoli