Logo salute24

Cioccolato: due morsi al giorno «fugano» il rischio di ictus

Due, tre quadrati di cioccolato fondente al giorno aiuterebbero a ridurre il rischio di ictus emorragico del 52%. È quanto emerge dallo studio presentato nel corso dell`American Heart Association`s 2010 Conference on Nutrition, Physical Activity and Metabolism dai ricercatori dell`Harvard School of Public Health di Boston, negli Usa.
La ricerca, durata 12 anni, è stata condotta su 4.369 donne francesi di mezz`età, che non soffrivano di disturbi cardiaci. Al termine dell`esperimento è emerso che - a parità di altri fattori quali fumo, attività fisica, peso, pressione sanguigna, livello di colesterolo e diabete - le donne che avevano consumato più di 9 grammi di cioccolato fondente al giorno (pari a circa due-tre "quadratini") correvano un rischio inferiore del 52% di incorrere nell`ictus emorragico rispetto a chi ne consumava meno di 0,1 grammi al giorno.
"Il cacao protegge il sistema cardiovascolare grazie all`effetto benefico che esercita sulla pressione sanguigna e alla sua capacità di migliorare la flessibilità dei vasi sanguigni - spiega Martin Lajous, ricercatore della Harvard School of Public Health -. Resta, tuttavia, ancora da approfondire il motivo per cui riduca, in particolare, il rischio di ictus emorragico".

di nadia comerci
Pubblicato il 16/03/2010